Leggere questa pagina è di fondamentale importanza se vuoi intraprendere il Percorso per diventare il Leader Supremo della tua Realtà e vivere libero e felice. Il mio consiglio è quello di leggerla con attenzione massima.

È inutile, non hai speranze!

Non riuscirai mai a Dominare la tua Realtà ed essere il Leader Supremo della tua Vita perché le informazioni che conosci sono incomplete. Là fuori c’è tutta la Teoria di cui hai bisogno, ma manca il MODELLO che ti permette di metterla in Pratica.

La verità è che Spiritualità e Crescita Personale sono arrivate al capolinea. Il nuovo MODELLO porta dei cambiamenti così radicali e reali che è giunto il tempo di far sorgere un nuovo movimento:

Diamo il benvenuto alla Decrescita Spirituale!

Dopo aver passato quasi un decennio di immersione in un sacco di ambienti spirituali e di crescita personale, posso dire con cognizione di causa che questi hanno completamente fallito il loro intento.

Il Sistema in cui viviamo non è solo un ammasso di cemento, fatto di palazzi, rottami e strutture di potere. Il Sistema è soprattutto qualcosa di vivente. Sì, è vivo!

Noi non siamo altro che le sue cellule… siamo noi a fornirgli energia, ed è per questo che ci manipola… ha costante bisogno di essere alimentato.

È in questo contesto che la crescita personale e la spiritualità si sono inseriti in Occidente.

Non sono movimenti atti a liberare veramente l’uomo, ma a fornirgli la falsa speranza di poter essere un giorno libero (e felice) e nel frattempo tenerlo vincolato al Sistema e alle sue logiche.

Con questi presupposti non hai alcuna speranza di una vita appagante… di essere veramente libero e soddisfatto!

Sò che queste informazioni possono far storcere il naso a molti, ma è di vitale importanza che tu sappia tutta la verità. È arrivata l’ora di mostrare le cose per quello che sono veramente.

Osserva il tuo presente e il tuo ambiente: quante persone vedi essere padroni della propria realtà? In quante vivono soddisfatte e con semplicità? Al contrario, quante persone vedi essere vittima della loro vita, delle decisioni del sistema lavorativo, di quello economico, delle relazioni con gli altri, della continua lotta contro i problemi?

Sia chiaro, non voglio fare il processo a nessuno. Io per primo sono stato schiavo dei meccanismi del sistema. So cosa significa.

Come ne sono uscito? Ne sono uscito andando alla radice del problema. Non ho accettato niente per partito preso e ho scavato (quasi letteralmente) fino ad arrivare all’anello mancante di tutti i movimenti spirituali e di crescita personale ad ora esistenti.

È l’anello che da vita a un movimento nuovo, un movimento nato per l’Essere Umano libero: la Decrescita Spirituale.

Per comodità d’ora in poi questo anello mancante sarà visto come il Modello PBS (fra un attimo lo spiegherò nel dettaglio), ed è ciò che manca per riuscire finalmente a essere il Leader Supremo della tua Vita. Solo così potrai iniziare a generare veramente la Realtà che più desideri.

Questa pagina contiene oltre 10.000 parole. Una sua lettura attenta richiede almeno un’ora del tuo tempo. Perché così tanto contenuto? Perché è necessario per presentarti al meglio quella che sarà la scintilla di una vita diversa rispetto a quello che finora hai vissuto. Se credi che ti manca qualcosa, se in fondo al tuo essere sai che c’è ancora qualcosa che non torna, e quella sensazione fa da sottofondo alle tue giornate, allora è di cruciale importanza che tu legga tutta questa pagina.

Il tuo impulso ora potrebbe essere quello di scrollare fino in fondo alla pagina per dare un’occhiata a cosa c’è alla fine (cosa mi vuole vendere questo? Che promesse assurde mi vuole fare? Dov’è la fregatura?).

Fallo pure… ma poi ritorna all’origine e seguimi riga dopo riga.

In questa pagina c’è qualcosa che non hai ancora trovato da nessuna parte… e che, se vorrai, ti permetterà di diventare il Leader Supremo della tua Realtà. Non sto né esagerando né tantomeno scherzando.

Attenzione! Queste non saranno le ennesime parole banali che leggerai sul web, o le ennesime informazioni trite e ritrite.

Credo tu sia (a ragione) stufo di tutto questo.

Ti capisco benissimo.

Come te anche io sono stufo dell’ennesimo Guru che ti presenta il nuovo metodo o percorso spirituale antico (ma chissà perché MADE IN USA).

Ti dirò di più. Non so te, ma io sono stufo anche di quelli che citano a sproposito l’ultimo studio scientifico che avvalora le loro (discutibili) tesi.

Fanno tutti promesse strabilianti, di successi incredibili, di persone che vivono in libertà e felicità perché finalmente hanno raggiunto tutti i loro obiettivi.

Eppure basta guardarsi attorno. Mi sento di poter affermare, con un bassissimo tasso di errore, che le persone attorno a te stanno conducendo la loro classica vita, poverissima di gioie, di ancor meno libertà e di zero obiettivi raggiunti. Molto probabilmente, questa insoddisfazione di fondo riguarda anche il tuo caso, altrimenti non saresti ancora alla ricerca di questo tipo di contenuti… o semplicemente sei ancora in una situazione di stallo, quel che si definisce “né bene né male”.

Perché le persone sono arrivate a questo punto? E soprattutto, perché non riescono a cambiare la loro situazione?

Queste due domande ricordo di essermele poste per la prima volta una decina di anni fa.

Per chi ancora non mi conosce, mi chiamo Andrea e ho una storia da raccontarti: la mia.

Avevo un lavoro ben retribuito, una buona cerchia di amici e in famiglia non avevo particolari problemi.

Eppure stavo malissimo. Solo l’idea di alzarmi al mattino per andare al lavoro mi dava la nausea. Vivevo il mio conflitto interiore giorno dopo giorno: al lavoro incassavo a testa china, come il perfetto degli schiavi, e il resto della giornata la dedicavo a compensare questo mio malessere: cibo malsano, vizi, divano e TV perennemente accesa.

Sempre stanco, riuscivo a concedermi qualche ora di vita durante il weekend, che immancabilmente diventava l’ennesimo sfogo, costellato di alcool ed eccessi che andavano a soffocare il mio mal di vivere.

La domenica riposavo (o meglio, recuperavo) e poi il lunedì ricominciava tutto quanto.

Settimana dopo settimana. Mese dopo mese. Anno dopo anno.

“Non ce la faccio più” è la frase che ripetevo all’inizio di ogni mia conversazione, e a seguire partivano lamentele e piagnistei. Stavo vivendo la mia tragedia greca.

C’erano dei momenti di particolare lucidità in cui mi dicevo che dovevo fare qualcosa. In alcuni di questi momenti ci ho anche provato. Riuscivo a motivarmi per qualche periodo: mangiare meglio, fare attività sportiva, eliminare i pensieri negativi… solite cose, insomma.

E mi sentivo meglio… per qualche giorno. Ma non durava mai. Ritornavo sempre al modello comune di esistenza.

Quello che volevo in fondo era semplicemente Essere Felice.

È da questa realizzazione che iniziai a ricamarmi del tempo per me, iniziando a consumare contenuti sulla Spiritualità e sulla Crescita Personale.

Volevo cambiare la mia situazione, trovare più tempo per me… magari, in un futuro ipotetico, vivere solamente di ciò che mi piaceva fare.

Volevo anche vivere finalmente in salute, dato che, con il mio stile di vita, iniziavo a percepire le prime magagne del corpo.

Durante i giorni della settimana decisi di pormi degli obiettivi: meditazione al mattino e limitare i comportamenti distruttivi; suddividere e organizzare la giornata per non sprecare tempo in futilità. Di ritorno dal lavoro studiavo la PNL e la sera visualizzavo i miei desideri più nascosti (quelli che mi avrebbero portato alla felicità) con rigorosa disciplina.

L’universo si era messo in moto… o così mi dicevano di pensare all’epoca.

La nuda e cruda verità è che mi sentii molto meglio per qualche mese… e basta. Col tempo mi accorsi che non riuscivo più ad essere costante. L’entusiasmo iniziale si era trasformato in mera forza di volontà, e più mi sforzavo più gli obiettivi che mi ero posto mi sfuggivano tra le dita.

Ma non doveva andare così. Non poteva essere tutto lì… Le argomentazioni della spiritualità e dei vari coach erano forti, probabilmente dovevo solamente insistere.

Cambiai le mie abitudini anche nel weekend. Invece di uscire sempre con gli amici (che ormai non mi capivano più), iniziai a frequentare circoli di meditazione, di discussione, di crescita spirituale e personale.

Andai a conferenze di ogni tipo, dai seminari sulla fisica quantistica e sulla mindfullness a quelli dedicati all’amore incondizionato e alla reincarnazione. Riuscii per la prima volta a lasciar andare le mie emozioni e stabilii un contatto fisico e mentale con gli altri partecipanti. C’era il momento della meditazione e il momento dei salti di gioia. Si piangeva e si rideva. Riuscivo a tratti a vivere il presente.

In quel periodo mi feci una cultura enorme in materia. I soldi che prima sprecavo in stupidaggini e compensazioni ora li investivo in me stesso.

Ritornai a stare bene. Questi weekend mi motivavano e mi davano la spinta per prendere di petto la settimana alle porte.

Ressi la prova del tempo più a lungo… ma non la superai mai.

Dopo poco più di un anno ero allo stato iniziale… o anche peggio! Prima almeno stavo male ma non avevo la consapevolezza di averci provato. Ora ero cosciente del problema, sapevo di aver cercato di porvi rimedio e sapevo ancor più di aver fallito!

Ora sulle spalle avevo tutto lo schifo di prima più il macigno di un fallimento.

Grafico - Percorso Spirituale e Percorso Decrescita Spirituale

Sprofondai in una crisi più profonda di quella da cui ero partito.

È in questa fase che iniziai a pensare se quello che stavo facendo fosse corretto. Avevo cambiato le mie cerchie, gli eventi e i ritiri che frequentavo mi portavano a conoscere persone centrate, consapevoli e sulla mia stessa lunghezza d’onda, ben lontane da quegli amici che mi cercavano solo per andare al bar o in discoteca.

Così iniziai a chiedere a loro.

Credevo ci fosse ancora qualcosa che non riuscivo a vedere (ed effettivamente era così), ed è per questo motivo che mi affidai a persone che reputavo molto più avanti rispetto a me.

Loro mi sembravano felici.

Fu una totale delusione. Iniziai a frequentare più spesso alcuni di questi personaggi, e fu così che scoprii un lato della loro personalità che non emergeva durante i nostri ritiri.

Era il lato uguale al mio: delusione da un lavoro insopportabile, una famiglia opprimente e una condizione da perenne deficit di energia, vitalità e, in ultima analisi, carente di felicità, quella vera e onnipresente.

Come me, non erano riusciti nell’intento di generare la realtà che più avrebbero desiderato per loro, e avevano fatto il passo successivo che io ancora non avevo fatto (per fortuna): accettare la loro condizione auto-giustificandosi che tutto andava bene così.

Per loro esisteva una specie di bene superiore, e che se la loro vita era su quei binari avrebbero dovuto accettarla con serenità.

Peccato che la serenità la vedevo solo nelle recite esterne… non nel profondo… dove conta veramente.

Io non volevo assolutamente finire così, non volevo mettere la polvere sotto il tappeto.

Mi mancava qualcosa, ed ora ero determinato a trovarmela in autonomia.

Realizzai una cosa fondamentale per tutto quello che è venuto dopo: le persone giustificano il loro fallimento cercando di ergersi spiritualmente. Non cambiano niente della loro realtà, semplicemente manipolano la loro mente per convincersi che va bene così, perché in qualche modo questo li aiuta ad andare avanti.

Capii che la spiritualità e la crescita personale, così come ci è stata divulgata in occidente, erano essenzialmente gambizzate ed hanno una presa così sentita proprio perché riescono a dare un senso alla sofferenza.

Prova a immaginare un albero senza radici.

Quanto tempo può stare in piedi prima di cadere a terra esausto? E anche se riuscisse a tenersi in equilibrio per un po’ , da dove potrà mai trarre nutrimento?

Ecco com’era la mia condizione. Mi tenevo in equilibrio senza radici e per motivarmi in questa missione impossibile ogni tanto mi bagnavo le foglie e i rami…

… capisci l’assurdità della cosa?

Fu una folgorazione. Fu proprio la visione di un albero a pormela dinanzi.

Finora avevo agito solamente alle foglie. Le avevo bagnate, coccolate, accarezzate… ma come un mazzo di fiori in un vaso, era solo questione di tempo prima che cominciassero a marcire… di nuovo.

Capii che la spiritualità e la crescita personale, così come la conosciamo oggi, non potevano rendermi pienamente felice. In un certo senso, per me avevano completamente fallito. Inoltre, le persone attorno a me non mi capivano, e non potevo fare affidamento su nessuno.

Mancava un tassello, una componente fondamentale… avevo letto tutta la teoria del mondo, le informazioni c’erano ed erano abbondanti, ma mancavano di una cosa fondamentale.

Capii che dovevo ristrutturare la Radice.

Mi serviva un modello che mi permettesse di costruire fondamenta solide, radici inestricabili.

È in quel periodo che venni licenziato.

Persi il lavoro, ed iniziò veramente la mia vita. Finalmente iniziai a vivere.

Con il tempo che ora non era più un problema le mie energie iniziarono a fluire liberamente, e con esse, in pochi mesi, riuscii a scorgere il quadro generale delle cose.

Feci mia la radice e la piantai nel terreno… il modello stava prendendo vita!

Quando formulai il modello perfetto che mi permise di costruire le fondamenta perfette, iniziai finalmente a creare la mia realtà… anzi, a giocare con essa.

Oh, quanto è potente l’essere umano quando rispetta la sua vera natura.

Nella società odierna la maggior parte delle persone vive la vita con un senso di vuoto al proprio interno.

Sì, è un’affermazione forte, ma è confermata dal successo ingiustificato di tutti quei piaceri momentanei che il sistema stesso ci offre.

I piaceri offerti dal sistema esistono solamente con lo scopo di colmare quel vuoto interiore. Più c’è bisogno di provare piacere, più si rivela l’infelicità e il bisogno di colmare quel vuoto.

Pensa ad alcool, sigarette, droghe, sostanze eccitanti, narcotizzanti, gioco d’azzardo, scommesse, videogiochi, intrattenimento vario, cibi zeppi di zucchero e di sale, relazioni tossiche, pornografia, gelosia, possessione…

Queste sono solo alcune delle compensazioni che l’uomo moderno utilizza per “tirare avanti”. Chi si accorge di questo e cerca di uscirne ripone poi tutte le sue speranze in discipline e movimenti più o meno spirituali e di crescita personale.

Peccato che anche questi sono ormai stati corrotti dal sistema: sono diventati un altro organo di controllo. Il motivo è semplice: darci l’illusione di poter governare la nostra vita e creare la nostra realtà.

Come ti ho rivelato nel titolo, se segui queste correnti di pensiero, non hai alcuna speranza di cambiare la tua situazione… di giocare con la tua realtà!

Purtroppo in tanti ci cascano e perseguono vie che non li porteranno da nessuna parte… e sicuramente non alla loro felicità e libertà.

Ormai lo sai, ci sono passato anch’io… e devo dire che è facilissimo cascarci e difficilissimo accorgersi dell’inganno.

Attenzione però: non esiste nessun complotto contro di te! Le persone non sono tutte malvagie e con l’obiettivo di fregarti… semplicemente si sono così identificate in questi credi e movimenti che per loro è diventata una fede e non vedono più oltre il loro naso. Con queste persone non puoi comunicare, perché sono troppo assoggettate dal sistema imperante. Non ti capiranno mai fino in fondo… ma anzi, ti remeranno contro.

Anche io ero uno di quelli… finché non ho messo in piedi il nuovo Modello PBS, che mi ha permesso di cambiare completamente paradigma, padroneggiare finalmente la mia realtà e porre le basi su un nuovo movimento umano, più vicino alle persone e che si distingue da tutto ciò che è presente al momento sul panorama mondiale.

Questo nuovo movimento l’ho definito Decrescita Spirituale.

In quest’ultimo decennio ho sondato molti ambienti e movimenti, analizzandoli in primis e distanziandomi in secundis.

Ho capito che i contenuti “celestiali” erano completamente inutili senza una Radice forte e ben radicata al suolo. Solo da una ristrutturazione dell’organismo mente-corpo può risvegliarsi uno spirito annichilito.

Le persone che hanno provato a rivoluzionare la loro vita sanno quanto siamo influenzati dal pensiero comune, dall’andamento generale. Questo è il principale problema del perché le persone non riescono a padroneggiare la propria realtà, che dovrebbe essere l’atto di base di un essere vivente senziente.

È necessario capire che modificare la realtà a piacimento non è un’arte divina, ma un’espressione umana.

C’è da comprendere che ciò che riteniamo eccezionale in questo senso, è solo una normalità non ancora raggiunta, o forse dimenticata. Questa si riesce a interiorizzare, e a renderla una possibilità semplice e concreta, quando si capisce che giocare con la realtà è l’unico approccio per scegliere come modificare i pezzi del puzzle. Non ci deve essere sforzo, né sacrificio, né violenza. Siamo padroni delle circostanze quando giochiamo con esse senza attriti.

Dunque, non deve essere una gestione forzata della realtà, ma un giocare con la realtà in totale rilassatezza, perché questa è la nostra natura più intima. Per riuscirci è necessaria quell’energia che la vita nei sistemi moderni ci sottraggono ogni giorno.

La questione è molto semplice quando si possiede il quadro generale delle cose. Per questo è di fondamentale importanza che tu venga a conoscenza delle informazioni che ti sto per rivelare in questa pagina.

È da questi presupposti che è nato il modello PBS (PsychoBioSystem)… ma per arrivarci è necessario comprendere lo scalino antecedente. Prima devo introdurti l’unico cambiamento di paradigma necessario per dare vita a tutto quello che finora sei riuscito solo a desiderare.

Chiunque può ottenere nella vita quello che vuole… veramente. Deve solamente rispettare quelle che sono le linee guida che Madre Natura gli ha fornito, e non quelle del mondo umano (la Società).

Le cose che stai per leggere sono cruciali per te. Sono informazioni che nessuno (per davvero) ti ha mai detto e che saranno le fondamenta della tua felicità.

Madre Natura ha programmato ogni cucciolo d’uomo per essere felice sulla Terra… nessuno escluso!

Dalla tua nascita e per i primi anni della tua vita sei stato felice, spensierato, senza preoccupazioni. Quand’è che sono iniziati i grattacapi? Te lo dico subito: sono iniziati quando il sistema (l’ambiente umano) ha iniziato ad importi le sue prime regole e a modificarti come persona.

Questo non si può fare, devi stare composto, alza la mano per parlare, quell’atteggiamento non è ben visto in pubblico, non fare così che mi metti in imbarazzo, stai seduto, non urlare, non correre, non giocare, non divertirti, concentrati, studia, ripeti…

E crescendo le cose sono addirittura peggiorate, fino a sfociare al paradigma fonte di tutti i mali:

Lo scopo della vita è la ricerca della Felicità!

Sì, non sono impazzito… non ancora, almeno. Questo paradigma imperante ci costringe a rincorrere una felicità ponendola come fine ultimo. Se lo scopo è cercarla, allora dovrò sempre trovare qualcosa che me la renderà!

Quindi dovrò stabilire degli obiettivi che, una volta raggiunti, allora mi avvicineranno alla mia Felicità. E come raggiungo gli obiettivi? Attraverso la modellazione della mia Realtà.

Grafico - Modellare la realtà, raggiungere un obiettivo, Felicità

Ti faccio un esempio molto semplice. Diciamo che il mio corpo non mi piace, e che se riuscirò ad averne uno muscoloso allora sarò felice. Sto banalizzando, ma è utile a comprendere il paradigma che vige al momento.

Quello che farò sarà modellare la mia realtà (andare in palestra, mangiare pulito, limitare i vizi) per raggiungere un obiettivo (fisico muscoloso) per essere felice (mi guardo allo specchio e sto bene).

Ora riesci a riconoscere meglio questo paradigma imperante? Perfetto.

In generale, tutte le persone lo attuano alle cose più disparate. Quante volte hai sentito dire “con quel lavoro sarò finalmente felice”, “l’anima gemella mi renderà felice”, “con l’auto nuova sarò felice” e via via così. Potrei fare altri cento esempi del genere, e altri cento ancora.

Il risultato? C’è qualcuno attorno a te che con questo metodo ha trovato la Felicità, quella vera e onnipresente? Intendo veramente, non per finta… non parlo di euforia passeggera. Tutti sono in grado di dirlo, ma poi felici lo sono veramente?

Magari hanno raggiunto un fisico invidiabile. Magari hanno un lavoro ben retribuito. Magari sono all’interno del nucleo familiare perfetto.

Ma ti torno a chiedere: secondo te queste persone sono davvero felici? Secondo te sono riuscite veramente a crearsi la Realtà in cui vorrebbero vivere?

Questo paradigma è la base dell’errore che facevo io quando volevo fuggire dalla mia vita fatta di routine, festa e lavoro sicuro! Cercavo la felicità attraverso tutto questo, eppure mi sentivo un miserabile!

Perché questo paradigma non potrà mai funzionare? Ho sbattuto la testa a lungo su questa domanda… finché ho capito dove stava il problema!

Grafico - Felicità, modellare la Realtà, Raggiungere obiettivo

Devi essere prima Felice, e poi puoi fare tutto quello che vuoi! Solo la felicità sincera origina grandi risultati, mentre ti godi l’intero percorso.

Ecco l’inghippo. Finché continuavo a rincorrere la Felicità ero tremendamente infelice e frustrato, e paradossalmente il motivo della mia infelicità stava proprio nel non sentire la felicità e nella frustrazione nel non riuscire ad ottenerla!

L’ambiente attorno a te non guadagna nulla dalla tua felicità, anzi, ha solo da perdere. Questo è il motivo del perché questo modello di pensiero e d’azione è il più forte e presente nella nostra società.

Ma se porto la Felicità all’inizio (siamo nati tutti felici, ricordi?) allora tutto arriva di conseguenza. La felicità non è lo scopo ultimo, ma la partenza che mi farà raggiungere tutti i miei scopi! Capisci perché parlavo di Radice? prima vedevo la felicità nelle foglie, nei frutti. Ora so che dimora nella radice, e i frutti sono la normale conseguenza di una radice sana.

Se il tutto ti sembra mancare di concretezza, se stai pensando a come cavolo si può essere felici in partenza, allora continua in questa lettura, perché sto per rivelarti l’anello mancante… e non in teoria… ma in pratica, concretamente!

Oltre al messaggio implicito degli alberi, mi sono reso conto del cambio di paradigma osservando l’essere umano nella sua natura incontaminata… ovvero nella sua fase fanciullesca: i bambini corrono, sorridono per le gioie e piangono per i dolori, ma questi stati sono supportati da una felicità di fondo ancora incontaminata.

Non vedrai mai un bambino di uno o due anni depresso, preoccupato dal futuro, attanagliato dalle incombenze, oppresso da dei compiti che non sono suoi. Un bambino a quell’età apprende l’impossibile, è affascinato da tutto, è creativo all’inverosimile. Riesce in imprese che un adulto ormai si può solo sognare. Raggiunge i suoi obiettivi perché non sono intesi come “obiettivi da raggiungere” ma come normalità che si dispiegano. Immagina cosa può voler dire imparare a camminare, a correre, a parlare, a sperimentare sapori e odori nuovi, ad apprendere tutto quello che c’è là fuori.

Il bambino riesce in tutto questo perché è felice. Non potrebbe riuscire in niente se non lo fosse.

Ma quand’è che le cose iniziano a cambiare?

Le cose cambiano quando arrivano le prime considerazioni, i primi consigli, raccomandazioni, divieti e “ruoli” da ricoprire. È lì che perde mano a mano fiducia in se stesso… quando gli dicono che oltre a giocare bisogna fare anche altro.

È in questo preciso momento che il bambino perde la sua felicità.

Ma la felicità fa parte di te, non c’è nulla da cercare. Solo se sarai felice costruirai la Realtà che più ti è affine, ci giocherai come vorrai e raggiungerai tutti gli obiettivi che desideri… e non per essere felice (lo sei già), ma per innalzare ulteriormente il tuo livello di essere umano… di Homo Sapiens!

Con questi presupposti nasce il Modello PsychoBioSystem, o semplicemente PBSun principio di rigenerazione e rimodellazione dell’essere umano attraverso l’analisi della sua psiche e della sua biologia. Ecco l’anello mancante!

A questo modello ci sono arrivato per gradi e osservando sempre il nostro riferimento più grande. Sì, esatto, è sempre Madre Natura che ci guida.

Che cosa ci ha dato Madre Natura nei nostri primi anni di vita, che poi l’uomo ha deciso colpevolmente di soppiantare con tutti suoi schemi e preconcetti deviati? E come vivrebbe un uomo adulto in natura, e quindi non contaminato dal mondo umano?

Il Modello PBS è frutto di tutte queste riflessioni ed osservazioni… ma soprattutto della pratica di anni direttamente sulla mia pelle! Ho sperimentato decine di approcci, sia a livello fisico che mentale… meditazioni, allenamenti, diete, digiuni, filosofie orientali e spirituali, ritiri, eventi dal vivo, mindfullness, tecniche varie per ottimizzare le giornate e ancora molto altro.

Dopo tanto sperimentare e dopo mesi e anni di stalli e tentativi, sono riuscito a trovare la quadra che mi ha permesso di ritrovare finalmente la mia Felicità perduta.

Non riesco neanche a esprimere a parole cosa ho provato la prima volta che mi sono reso pienamente conto del mio ritrovato stato naturale di essere umano felice. È qualcosa di indescrivibile… e quando arriva non se ne va più.

Il Modello PBS ha l’obiettivo primario di farti riacquistare l’Energia Vitale che ogni giorno cedi al sistema.

L’Energia Vitale è la benzina che metti nel motore. Puoi avere l’automobile più bella del mondo (tutte le teorie bellissime che hai appreso finora) ma senza benzina non la potrai mai muovere.

Era il mio problema. Sapevo tutto, ma non avevo le forze per portare avanti nel tempo tutti i miei intenti. Mi armavo di forza di volontà, ma si sa, dura poche settimane. Avevo bisogno di qualcosa che, invece, mi permettesse di perseguire i miei scopi per tutto il tempo necessario. Avevo bisogno dell’Energia Vitale.

Il Modello PBS prevede degli accorgimenti pratici utili all’accrescimento dell’Energia Vitale, in modo che rimanga costante per renderti capace di giocare con la realtà… di vivere la vita, non affrontarla. Capisci?

Con l’avvento dell’Energia Vitale sperimenterai una vera e propria rinascita. Non ti trasformerai in un Avatar divino, in un Buddha, in un “risvegliato” tutto parole, ma semplicemente in un vero essere umano. Solo quando possiedi energia puoi giungere al secondo punto del Modello PBS: ritornare in possesso del tuo tempo.

È solo con una base di tempo che puoi rimodellare la tua psiche e il tuo corpo biologico.

In questo periodo storico le persone sono sempre in deficit di tempo. Questo è un dato di fatto… eppure il poco tempo rimasto viene speso in azioni frivole, per compensare l’insofferenza con piaceri futili. Secondo te perché vanno così forte le trasmissioni televisive trash, le piattaforme con serie tv e film, i videogiochi online, le scommesse e il gioco d’azzardo? Se esistono, è perché c’è un sacco di richiesta in questo senso e in questo è stata corrotta la spiritualità dell’ultimo secolo.

Non posso biasimare le persone. Anch’io, vivendo lo stress che vivono loro, mi rifugerei nel mio poco tempo libero in tutte queste compensazioni. Lo facevo… ma ora non ne ho più bisogno.

Ora possiedo quella spinta vitale che mi permette di impiegare il tempo libero virtuosamente (non sento più il bisogno di compensazioni), e grazie a questo riesco a tener cura della mia psiche e del mio corpo biologico. Le persone prive di energia, al contrario, cercano di passare il tempo.

La parte più importante del Modello PBS è proprio questa: per ritornare definitivamente in possesso del tuo tempo e della tua Realtà, è giunto il momento di rimodellarti, ritornando un essere umano potente, nuovamente vicino alla condizione di Homo sapiens, così come natura ha millenariamente programmato!

Questa fase si divide in due:

  • Rimodellazione Biologica, composta da 6 principi cardine, per riacquistare un fisico forte, in forma, sano e traboccante di Energia, crocevia per il ritorno della tua vecchia amica, abbandonata purtroppo in tenera età (sì, ormai hai capito che parlo della felicità vera, costante);
  • Rimodellazione Psichica, composta da nuovi paradigmi, che ti permetteranno di sostenere la tua rinnovata Energia Vitale e sostenere la rimodellazione biologica al meglio.

Come vedi, non ti ho parlato di cose divine, spirituali, teoriche! Qui c’è solo pratica… vera e propria azione!

Il Modello PsychoBioSystem, ad oggi, è l’unica direzione per poterci riprendere quell’energia, quella spinta vitale, che no, non ci rende potenti e divini, ma semplicemente umani… e non sai quanto è potente l’essere umano quando si avvicina alla sua condizione di origine!

Quando torniamo umani, nel corpo, nella mente e nello spirito, allora siamo in grado di essere normalmente potenti, e a questo punto, giocare col puzzle della Realtà diviene una normale conseguenza.

In questi miei ultimi anni, non c’è mai stato un singolo momento d’infelicità. Sono al corrente di come possa sembrare un’affermazione presuntuosa, ma così può sembrare solo a chi non conosce la reale natura della felicità.

Grafico - Decrescita Spirituale e Modello PBS

Qui sopra trovi lo schema di quello che finora ti ho raccontato.

Questo schema evidenzia sotto forma d’immagine questo nuovo modello… che tiene conto della struttura psicofisica umana, che è più radicato a terra, alla radice… pensato per un vero essere umano: Homo Sapiens.

A causa della sua natura pratica, sono sicuro che questo movimento sarà adottato da pochissime persone, sia ora che in un prossimo futuro. Nella realtà, in pochissimi vogliono fare realmente… la maggior parte vuole solo parlare ed autoingannarsi. È più semplice così.

Ora però tu ne sei a conoscenza. Non sprecare tutto questo, magari lasciando passare del tempo e posticipando l’azione… potresti essere una di quelle pochissime fortunate persone a poter accedere al Modello PBS e a tutti i suoi benefici!

Comunque, ti devo fare i miei complimenti per essere arrivato a leggere fino a qui (veramente, non è da tutti).

Ritornando a noi, questo movimento l’ho ribattezzato “Decrescita Spirituale”.

La ricerca della felicità non porta alla felicità. L’errore di fondo è che nessuno ci ha mai educato ad essere felici, ma a cercare un qualcosa che possa renderci tali. So che mi capisci.

È la Felicità che rende concretizzabili i desideri in un modo così normale da sembrare inverosimile. E questo l’ho più volte appurato nella mia pratica quotidiana. Una persona libera e felice vede la magnificenza del Mondo, non è la magnificenza a renderlo felice.

E allora? Che fare?

Se per realizzare i tuoi obiettivi e divenire in grado di giocare con la realtà devi prima essere felice, cosa devi fare per diventarlo, dato che realizzarli non ti rende felice? L’ho già anticipato, dobbiamo ottenere l’Energia Vitale e riappropriarci del nostro tempo, ristrutturando la nostra psiche e il nostro corpo biologico. Questo è quello che fa il Modello PsychoBioSystem.

Ripeto, qui si parla di ritornare umani, non angeli divini o di scappare verso zone ignote. Si tratta di una trasformazione della vita, qua sulla Terra, non di fabbricare ali per scappare in cielo. Siamo nati uomini, le ali non ci appartengono. Chi le desidera non è più uomo, si è trasformato in qualcosa di diverso, un essere insoddisfatto che vuole evadere dalla sua situazione.

È solo così che ritorneremo felici come lo eravamo nei primi anni di vita… come lo era agli albori l’Homo Sapiens.

Oggi non siamo più Homo Sapiens ma scimmie ammaestrate.

Questa scimmia non è assolutamente felice perché non fa ciò che è, e allora padroneggiare la propria vita risulta impossibile. Tornare Sapiens, così da ritornare normalmente felici e normalmente potenti, ti permetterà di padroneggiare sulla Realtà, gestirla, crearla e giocarci come meglio vorrai.

È tutto un gioco quando siamo potenti.

Dopo aver sperimentato in prima persona il percorso che mi ha permesso di riacquistare la Felicità, dopo essere diventato il Leader Supremo della mia vita, ho deciso di esporlo alle persone che avevo vicino a me.

Non tutte si sono trovate d’accordo, e di quelle che erano in sintonia con il mio pensiero solo una minima parte ha messo in pratica il Modello PBS. In media 1 persona su 10 l’ha applicato nel migliore dei modi.

Non mi sono stupito molto di questo… in pochissimi possono capire veramente questo nuovo paradigma.

Ma perché proprio così pochi? No, non richiede sacrificio, determinazione e forza di volontà. Queste cose sono tutti in grado di metterle (per un periodo di tempo limitato). Lo hanno applicato in così pochi perché il nuovo paradigma non è affine al modello di vita classico e ai dogmi imperanti… e se una persona non accetta di aver vissuto finora secondo idee non sue, allora non potrà mai mettere in pratica questo percorso.

I pochi che hanno capito il nuovo modello e che mi hanno dato fiducia hanno fatto letteralmente da cavia. Sarò loro sempre grato per questo. Grato perché mi hanno permesso di osservare il Modello PBS applicato ad altre persone.

Sapevo che su di me aveva funzionato, ma la prova del 9 è arrivata dai risultati delle (poche) persone che ritengo importanti nella mia vita.

Funziona… funziona veramente perché non si tratta di istruzioni astratte.

Quando ho appreso per tentativi, errori e osservazioni, ero completamente da solo. Non avevo letteralmente nessuno che mi dicesse che stavo percorrendo la giusta direzione.

Era giunta l’ora di dare un percorso ben delineato per tutti quelli che, come me, sentivano che c’era ancora qualcosa che non andava nel sistema e nella loro vita.

Ora avevo in mano qualcosa di completo, nuovo e rivoluzionario. La naturale conseguenza di questo era diffonderlo in tutta Italia.

Flashback rivelatore: la mia vita gode della totale felicità, e tramite questa ho malleato la mia Realtà a tal punto da riuscire a trovare Alessandro, una persone simile a me nel percorso e nelle idee, e che avesse le conoscenze adeguate per far conoscere a tutta Italia questo nuovo paradigma di confine.

Grazie al mio modello e alle sue conoscenze di web marketing abbiamo deciso di costruire un percorso online che permettesse a tutti di avere accesso a queste informazioni vitali.

Doveva essere un percorso ben strutturato, completo e che richiedesse il tempo necessario di assimilazione.

Lo abbiamo chiamato “Felicità per Homo Sapiens” e al suo interno abbiamo condensato tutto quello che ho appreso in oltre 10 anni di studio, prove, fallimenti e successi… Tutta la filosofia nuova della “Decrescita Spirituale”.

Felicità per Homo Sapiens è un percorso online di decrescita spirituale, un’esperienza pratica della durata di 3 mesi. Serviranno la bellezza di 12 settimane per darti tutte le informazioni che ti serviranno a riacquisire la tua naturale Felicità. Può sembrare molto tempo, ma credimi, è il minimo tempo indispensabile per una tua evoluzione reale.

Durante il percorso non farai sessioni di meditazione, mindfullness o esercizi di presenza. Non ti racconterò di teorie spirituali o di metodi di crescita personale. Non ti parlerò di questo, perché sono solamente le foglie, ed è inutile spruzzarci sopra un po’ di acqua, dimenticandosi di bagnare la radice.

Ti parlerò della radice e di azioni pratiche per renderla forte, e ben salda nel terreno. Ti spiegherò nel dettaglio come incrementare l’Energia Vitale, come riappropriarti del tuo tempo e come applicare al meglio il Modello PBS.

Servirà del tempo e un’importante dose di attenzione e consapevolezza da parte tua… non sarà difficile, perché chiunque può farlo.

Sto esagerando secondo te? Se è così semplice perché allora non lo fanno tutti?

Seguimi ancora per poche righe, perché sto per rivelarti il motivo per cui in così pochi riescono nei loro intenti.

Userò un semplice esempio per aiutarmi: ci sono oltre 10.000 parole in questa pagina e molto probabilmente in pochi sono arrivati a leggere fino a qui.

Leggere è oggettivamente facile per tutti nella società odierna. Eppure è sicuro che in pochissimi sono arrivati fino a questo punto… e ancora meno arriveranno fino alla fine.

Perché? Perché non hanno l’Energia Vitale per reggere oltre 10.000 parole. Non è che sia difficile, semplicemente non ne hanno l’energia. Tutte queste parole richiedono all’incirca 1 ora di tempo. Non è tanto, eppure sono consapevole che in molti preferiranno passarli guardando un video su YouTube in cui gli verrà spiegato l’ennesima tecnica di respirazione, l’ennesimo trucchetto per gestire la giornata al meglio, l’ennesimo guru che parla di fisica quantistica, o di come eliminare i pensieri negativi.

Vedi, non è questione di difficoltà… ma di decisioni, priorità e azioni quotidiane. Accettare un paradigma nuovo che può farti effettivamente svoltare è molto più complesso che continuare a perseverare sulla strada già battuta, ma che non porta a nulla di concreto. Nella strada classica non c’è bisogno di molta energia, tutto è abitudinario. La concretizzazione degli intenti necessita spesso di cambiamenti, delle svolte verso nuove strade; e il cambiamento (ciò che trascende l’abitudine) necessita sempre di molta energia vitale.

È complesso fare il passo verso l’ignoto, sapendo di perdere solo cose che non funzionano, è vero… ma una volta fatto il percorso che ti si staglia davanti è tutto in discesa. Potresti vederlo come un rischio (e lo è)… ma è un rischio calcolato. Pensa invece alla tua vita odierna: stai correndo ogni giorno il rischio sicuro di non essere mai completamente libero, felice e padrone della tua realtà.

Felicità per Homo Sapiens è il percorso che:

  • Ti farà alzare al mattino “vivo”, energico... che ti farà godere della giornata al di là delle cose che accadono e che, nel tempo, farai accadere, poiché prima erano relegate solamente nella tua testa… sotto il nome di sogno e desiderio. Far accadere le cose che ti capitano! Comprendi?
  • Ti insegnerà a Giocare con la Realtà.
  • Ti farà allontanare naturalmente dalle cose e dalle persone che non ti piacciono e non ti capiscono, e ti avvicinerà progressivamente alle cose e alle persone che desideri, grazie al rimodellamento della tua psiche.
  • Ti restituirà il tempo che pensavi di non avere, ma che in realtà stavi sprecando in malo modo.
  • Ti avvicinerà alla tua salute ottimale, grazie al rimodellamento biologico del tuo corpo, seguendo quello che Madre Natura ha deciso per noi Homo Sapiens. Un uomo insano non può ambire a generare la realtà, può solo adattarsi a una realtà da malati.
  • Ti farà riavvicinare alla Terra, costruirà solide Radici e ti permetterà di proiettarti con rinnovato slancio verso il Cielo… verso il tuo Spirito (che non può esistere senza il tuo corpo e la tua mente).
  • Ti porterà a riconoscere i tuoi veri desideri: se questi sono vita agiata e più soldi, questi arriveranno perché ci saranno reali azioni in quel senso, se è di essere più liberi, la realtà si dispiegherà in modo da permetterti di avere nuove scelte concrete verso la tua libertà...
  • Ti permetterà di essere il Leader Supremo della tua Vita… vivendo finalmente in piena libertà e reale felicità onnipresente!

Ora, oltre a tutto quello che ti ho appena detto, non mi sento di aggiungere altro per convincerti ulteriormente. Mi sono prolungato abbastanza. Riconosco che la lettura di questa pagina sia abbastanza impegnativa, ma tutto quello che hai letto è stato necessario per trasmetterti al meglio la filosofia di vita che sta dietro alla Decrescita Spirituale.

Devo dirtelo: il percorso Felicità per Homo Sapiens non è né gratis né a buon prezzo. Niente di esorbitante, ma sicuramente non è in linea con i prezzi comuni che circolano nel settore spirituale e di crescita personale. D’altronde questi costano quel che valgono.

Felicità per Homo Sapiens è il percorso che può far nascere la scintilla che stai cercando da anni… forse da tutta la vita. Non è la classica cianfrusaglia da negozio di bigiotteria, e il prezzo ne deve rispecchiare il vero valore.

Confido nella tua intelligenza, la rispetto e per questo non voglio fare come nelle classiche televendite. Non ci saranno offerte eccezionali, né prezzi gonfiati alle stelle ma solo per oggi, e solo per te, ridotti all’osso.

Questo tipo di marketing non mi piace, e sono d’accordo con il mio socio Alessandro che non è la via che vogliamo intraprendere.

Quello che voglio è creare un gruppo ristrettissimo di persone elitarie che sanno come godersi veramente la vita, sviluppano al meglio la loro curiosità e creatività attraverso una rinnovata Energia Vitale ed una riacquisizione del loro tempo, grazie al ritrovamente della loro condizione di Sapiens.

Non ho mire espansionistiche, punto a far conoscere il nuovo paradigma a più persone possibile in Italia ma sono consapevole che solo in pochissimi applicheranno con costanza il percorso e il Modello PBS.

Volendo solo persone che faranno della pratica il loro punto di forza, ho deciso di mettere delle limitazioni importanti all’accesso del percorso online.

Limitazione NUMERO UNO

Felicità per Homo Sapiens, come ti ho già anticipato, avrà un prezzo alto per gli standard attuali. Attento però, è alto per gli standard, ma non lo è per i contenuti che troverai al suo interno. Il prezzo in futuro aumenterà sicuramente (vedi limitazione n° 2) e si attesterà al suo reale valore.

Ci sono altre tre considerazioni da fare.

La prima è che sono così sicuro di questo percorso che poi, se applicato nella pratica di ogni giorno, non avrai più bisogno di cercare altro. Cosa significa? Significa che investirai soldi oggi, ma li risparmierai domani evitando di acquistare libri, corsi ed eventi inutili.

La seconda è che, adottando la ristrutturazione psichica e del corpo biologico, risparmierai al mese anche centinaia di euro, perché non avrai più bisogno delle compensazioni del sistema. Vuoi un esempio? Via sigarette, aperitivi, apericene, colazioni mattutine al bar, cibi precotti, preconfezionati, abbonamenti mensili inutili, meno bisogno di intrattenimento… Questo perché l’energia ci trasforma da consumatori a creatori di contenuti.

Non ti voglio fare i conti in tasca, ma sappiamo benissimo entrambi dove le persone buttano via i loro soldi.

Attenzione, non vederle come rinunce: quando avrai adottato il Modello PBS, semplicemente non ne sentirai più il bisogno! Se poi vorrai “toglierti lo sfizio”, te lo toglierai senza problemi… non perché ne sei dipendente, ma perché lo desideri, e quindi lo ottieni senza problemi! Ricorda che il percorso porta a desideri reali e a toglierti i desideri dettati dal sistema, portando inoltre ad un tuo risparmio considerevole, sia di tempo che di denaro.

La terza e ultima è molto semplice: quanti soldi sprecano le persone in oggetti ed esperienze che non renderanno loro la vera felicità? iPhone da più di 1000 €, vestiti all’ultima moda, scarpe eleganti o sportive, vacanze stellari solo per poi poter far morire d’invidia le altre persone… Potrei andare avanti per molto. Davvero il problema può essere il costo di un percorso che ti porterà a raggiungere quello che desideri nella vita?

In sintesi, nessuno può permettersi di sperperare denaro, eppure tutti comprano oggetti inutili che useranno per un arco di tempo ridicolo (per soddisfare una voglia momentanea e passeggera). Il vuoto interiore delle persone invece permane per tutta la vita, e l’unica spesa veramente intelligente è quella che può sradicare quel vuoto e far spazio alla radice.

Limitazione NUMERO Due

Assieme al percorso online entri a far parte di un gruppo elitario su Facebook, fatto di persone che condividono le stesse idee, gli stessi percorsi e (soprattutto) le stesse azioni. Questo è un gruppo incredibile, perché racchiude chi ha deciso di agire, e non di limitarsi ad auto-ingannarsi.

Inoltre servirà alla crescita di tutti, grazie alla possibilità di condividere le proprio esperienze e chiedere aiuto in caso di bisogno direttamente a me, ad Alessandro o in generale a chi fa parte del gruppo.

Vivrai il percorso nelle sue 12 settimane, e poi continuerai a viverlo attraverso la tua pratica costante, i tuoi risultati attraverso la tua Felicità e il supporto costante, per sempre, del gruppo elitario.

Per questo ho deciso che solo 100 persone avranno accesso al percorso. Una volta raggiunta la quota massima il percorso raddoppierà di prezzo e avrà disponibili solo 50 posti all’anno. Per sempre.

Il percorso ti restituirà il tempo che ora stai perdendo (oltre a tutto il resto). Se sei interessato al percorso ti invito a non procrastinare. I motivi sono essenzialmente due:

  • Per smettere di sprecare tempo, con la scusa di non averlo… rimandare un’azione che ti può far uscire dal circolo vizioso significa continuare a fare le stesse cose, anno dopo anno, fino a quando non ci sarà più la possibilità di recuperare il tempo perso.
  • Per non aspettare di toccare il fondo prima di fare concretamente qualcosa… prima agirai e prima la tua vita diverrà TUA.

È anche vero che escludere delle persone non è mai bello, ma in questo caso lo sento necessario per evitare di avere individui non motivati e che non faranno nulla. Come ti ho già detto, non voglio vendere questo percorso al mondo intero, alla massa in generale… perché la massa è rivolta da tutt’altra parte.

Il tuo limite non è né l’età, né l’estrazione sociale, né i tuoi risultati scolastici e lavorativi… né tanto meno il sesso o l’orientamento sessuale… l’unico limite è il fare (o non fare).

Saremo, come si dice, in pochi ma buoni.

Limitazione NUMERO Tre

Il percorso Felicità per Homo Sapiens non dà nessuna garanzia soddisfatti o rimborsati, né tantomeno ti garantisce che riacquisirai la tua felicità.

Non voglio promettere niente a nessuno. Non posso mettermi nei tuoi panni e non so assolutamente cosa farai nel concreto con le mie informazioni.

Ricollegandomi alle limitazioni precedenti, non voglio assolutamente delle persone che “provano” come hanno provato in precedenza. Se sai di poter aver indietro i tuoi soldi, rischi di acquistare il percorso giusto per provare. In questo senso hai già fatto il primo passo verso il tuo fallimento.

Se acquisti, allora ti devi assumere la responsabilità di quello che viene dopo. Anche per questo motivo non ti posso garantire che troverai la tua felicità e che creerai la tua vita così come la vuoi e desideri.

Il modello è tarato ma poi dipende da te. Se metti in pratica, allora la felicità e, di conseguenza, la concretizzazione degli obiettivi è certa. Se non lo fai, rimarrai con un pugno di mosche in mano.

Quello che però posso garantirti è che comprenderai finalmente la vera natura della felicità e come si può ritornare concretamente a essere pienamente soddisfatti di essere al mondo. Se coadiuverai consapevolezza con azione, allora sarai a cavallo!

Tranquillo, dietro questo percorso non ci sta nessuna fregatura. Non ho scritto oltre 230 articoli da 3 anni a questa parte (raggiungendo e superando i 300.000 visitatori), raccolto più di 1000 persone nella newsletter, costruito un canale YouTube con oltre 50 video e una pagina Instagram con 75.000 followers, solo per rovinarmi pubblicamente vendendo un percorso farlocco.

Se hai visto qualche mio video e/o letto qualche mio articolo lo sai benissimo da solo. Non sono quel genere di persona.

Ora che ho stabilito con te tutte le limitazioni del caso, se credi di rientrare tra quei pochissimi che beneficeranno di “Felicità per Homo Sapiens”, ti vado a spiegare nel dettaglio quello che sperimenterai a breve nella tua vita.

Una volta acquistato il percorso ti verrà creato un nuovo profilo nella accademia del Project Excape. Qui avrai accesso a Felicità per Homo Sapiens: ogni settimana troverai i contenuti che ti serviranno per intraprendere i tuoi passi verso la tua libertà, la tua felicità e la creazione della tua realtà. Non troverai tutto subito, non voglio che tu faccia subito una full immersion in tutto il percorso (c’è troppa roba da poter digerire in poco tempo). I contenuti verranno sbloccati di settimana in settimana e, per non lasciarti indietro, ti arriverà ogni 7 giorni un promemoria via email. Questo approccio ti garantirà l’apprendimento reale nel tempo e ti darà spazio per interiorizzare i concetti e metterli subito in pratica.

Potrai usufruire dei contenuti ovunque tu voglia e in qualsiasi momento. Ti basterà avere un PC od uno smartphone.

Ovviamente i contenuti di cui entrerai in possesso saranno tuoi per sempre e, di conseguenza, potrai visionarli quante volte vorrai. Questa è la bellezza del digitale. Pensa a tutte le cose che ti sei dimenticato di eventi dal vivo, incontri, chiacchierate e di video e articoli sparsi nella rete. Con questo percorso invece avrai tutto condensato, sempre disponibile e di facile reperibilità.

Raccomandazione importante! Non aspettarti dal percorso dei contenuti motivazionali. Se hai bisogno di essere motivato con il fine unico della motivazione, ti consiglio di lasciare questa pagine e andare a cercare quello che vuoi su YouTube. Troverai tutto quello che vuoi e anche gratis.

“Felicità per Homo Sapiens” non è costruito per motivare, ma per fare. I video che troverai di settimana in settimana non sono di facile ascolto, con musichette di sottofondo e con sorrisi a 32 denti. Guardarli richiede attenzione massima! Ti porteranno via al massimo un paio d’ore alla settimana… se non pensi di riuscire a trovare 2 ore alla settimana in cui essere concentrato e consapevole, allora questo percorso non può fare al tuo caso.

Nel primo video della prima settimana troverai anche il link per l’accesso al gruppo privato elitario, che si trova su Facebook. Qui troverai persone che, come te, hanno fatto o stanno facendo il percorso. Troverai dei tuoi pari, con la tua stessa mentalità, con cui potrai intavolare discussioni, chiedere informazioni e tutto ciò che vorrai. In più ci saremo sia io (Andrea) che Alessandro a supportarti ogni volta che ne avrai bisogno.

In aggiunta, sotto ogni video del percorso avrai la possibilità di fare domande, riflessioni e, in generale, tutto quello che vorrai chiederci, ricevendo così delle risposte su misura per la tua situazione. Sarà come interagire con noi dal vivo… saremo la tua presenza costante.

Con Felicità per Homo Sapiens non ti sentirai mai più solo!

Sì, è un percorso solitario (anche se c’è una piccola eccezione che ti svelerò tra un attimo) perché sarai tu solo a dover iniziare a cambiare concretamente e ad essere finalmente il protagonista indiscusso della tua vita… ma c’è anche da dire che, finalmente, troverai quei pochissimi, sparsi in tutta Italia, che non solo si sono resi conto che c’è qualcosa che non va nel nostro classico sistema di vivere, ma che hanno capito che bisogna agire.

Vediamo in dettaglio come si articoleranno le tue 12 settimane:

  • Settimana 1 - È l’introduzione al percorso, dove prenderai piena consapevolezza di quanto sei riuscito ad ottenere rimanendo nel campo dei consigli “normali” e dei luoghi comuni. Scoprirai le 5 grandi più illusioni sulla felicità, che saranno la base per le successive settimane. L’impatto sarà forte ma necessario.
  • Settimana 2 - Studierai la causa primaria dell’infelicità degli uomini. In questi sette giorni imparerai cos’è il circolo delle dipendenze e il perché un numero minuscolo di individui riesce a evadere dai meccanismi del sistema. Sarai istruito sulla natura primaria dell’essere umano e del perché in questa società si distanzia così tanto dalla sua condizione di Sapiens (per andare in contro all’infelicità).
  • Settimana 3 - Dopo un inizio colmo di informazioni, questa settimana avrai un po’ più tempo per far maturare i frutti. I video saranno solo due ma non meno importanti dei precedenti: scoprirai che cos’è in realtà la felicità onnipresente e le differenze con tutto ciò che finora hai letto o ascoltato.
  • Settimana 4 - Nell’ultima settimana del primo mese ti verrà rivelata qual è l’unica porta da cui dover passare per ritornare al tuo stato naturale di essere umano felice. È un passaggio piccolo, scomodo e conosciuto da pochissimi… ma necessario alla tua evoluzione. A supporto di questa informazione ci sarà parte della mia esperienza concreta e di come ho sviluppato il mio modello di vita, da cui in seguito è nato il PsychoBioSystem.
  • Settimana 5 - L’intero paradigma su cui si fonda il PsychoBioSystem è lo spostamento di focus dalle foglie alla radice, ovvero da ciò che non conta alla fonte da cui tutto cambia. È una vera e propria ristrutturazione psicofisica che comincia sempre dal corpo e dalle condizioni del proprio ambiente. Ogni essere umano si comporta sempre in conformità con ciò che crede essere vero di se stesso e dell’ambiente, ma tutte le modifiche forzate sul campo mentale, le promesse del riprogrammare l’inconscio ecc. non funzionano se l’organismo rispecchia il modello del sistema odierno. A questo servono i 6 fattori chiave su cui è composta la prima fase del PsychoBioSystem, ed è di questo che inizierai a venire a conoscenza in questa settimana: ora puoi vedere la tana del Bianconiglio.
  • Settimana 6 - Comincerai nel concreto ad istruirti sui due primi fattori che compongono la prima fase del PsychoBioSystem, ovvero quella relativa all’organismo fisico. Verrai inoltre a conoscenza del concetto più importante relativo a questi 6 fattori: la connessione.
  • Settimana 7 - Questa settimana ti istruirò ai successivi due elementi chiave di questo modello. Si tratta di due elementi molto sottovalutati, ritenuti banali per molti, ma che ti incrementeranno a dismisura il tuo livello di energia vitale. Sarà ad un livello che mai avrai sperimentato prima.
  • Settimana 8 - In quest’ultima settimana del secondo mese si conclude la prima fase del PsychoBioSystem, e si concluderà con i rimanenti due fattori chiave del Modello PBS. Per finire analizzeremo insieme le componenti che limitano questo approccio e gli ultimi accorgimenti e skills pratiche sul tempo e sul denaro, poiché su questi due argomenti bisogna sempre lavorare più a fondo.
  • Settimana 9 - In questa settimana inizierai a comprendere la seconda parte del Modello PsychoBioSystem: la struttura psichica dell’uomo. Questa settimana sarà un vero e proprio lavoro di auto-investigazione per capire come siamo fatti a livello mentale, in cosa siamo identificati, quali sono le sottocategorie della nostra psiche e molto altro. Comincerai a comprendere la connessione corpo mente e le ripercussioni delle modifiche nel tuo ambiente circostante.
  • Settimana 10 - Tutto si trasforma, la radice sta mutando, e per effetto anche tutta la pianta. Questa è una delle settimane più importanti di “Felicità per Homo Sapiens”. Potrai scoprire il comportamento pratico più potente che un uomo può scegliere di fare, da cui il modo di approcciarsi alla realtà cambia totalmente. Lo stesso comportamento prevede un cambio mentale di paradigma e la conoscenza di quell’atteggiamento che io ho denominato: accettazione attiva. È a questo punto che, applicando tutte le informazioni precedenti, inizierai a vedere nel concreto i primi fortissimi cambiamenti nella tua realtà fisica.
  • Settimana 11 - Nella penultima settimana concluderemo assieme le informazioni presenti nel Modello PsychoBioSystem, agendo ancora nel tuo campo mentale. Vedrai perché l’euforia non è felicità, e dipanerò tutti gli ulteriori dubbi riguardanti. Entrerai nel vasto mare dei desideri: reimpararai completamente l’arte di desiderare. Inoltre, giungerai ai tuoi obiettivi con molta più facilità e questa cosa sarà così naturale che inizierai a vivere il tutto con una naturalezza mai provata prima. A questo fine in questa settimana troverai un ulteriore mio modello (SICF): sincerità, improvvisazione, consapevolezza, felicità. Sarà un ulteriore rinforzo a tutto quello che avrai imparato finora.
  • Settimana 12 - Nella parte conclusiva vedrai le ripercussioni che una Ristrutturazione Psico Fisica ha sulla parte spirituale dell’essere umano. Se la felicità per molti è una questione spirituale, che nulla ha a che fare col mondo materiale, ha sia ragione che torto. In quest’ultima settimana vedremo il perché. Conoscerai le varie prove del 9 per constatare la tua avvenuta felicità e di come sarai diventato una creatura degna di giocare con la realtà. In ultima analisi ti insegnerò un semplice esercizio per monitorare il tuo livello di energia vitale.

E una volta che le 12 settimane saranno finite? Avrai finito anche il percorso e sarai al punto che tanto ora desideri?

Assolutamente no. Con Felicità per Homo Sapiens avrai radicato bene i tuoi piedi al suolo… e fidati, è tutto quello che conta. Nel preciso momento in cui avrai portato a termine le 12 settimane sentirai un’energia nuova, diversa da tutte quelle che hai sperimentato. Forse non avrai ancora fatto niente nel “concreto”, ma nelle settimane precedenti avrai posto le basi per raggiungere quello che d’ora in poi vorrai. È proprio uno stato d’animo diverso la cosa che sperimenterai… e sperimenterai anche le prime avvisaglie del ritorno della tua più cara e vecchia amica: la vera felicità. Sai come te ne accorgerai la prima volta? Un giorno, durante il tuo percorso, ti sveglierai, e sarai grato solo di esserci, di poter sperimentare questa meravigliosa vita che hai. Del poter respirare, sentire il tepore delle coperte, il fresco del mattino una volta alzato… In quel momento, in cuor tuo saprai di essere felice per l’unico motivo di essere al mondo.

Ora il mondo si presenta nella sua chiara natura senza che sia tu a cercarlo!

Non è la magnificenza del mondo a renderti felice, ma la felicità a renderti in grado di vedere questa magnificenza.

Dopo le 12 settimane inizierà la vera magia… con il supporto del gruppo privato e, in caso di tua scelta, anche di alcune mie call personalizzate su misura per te (te ne parlo anche di questo fra un attimo… pazienta ancora un pochino).

La mia intenzione è quella di darti un supporto soprattutto oltre le 12 settimane. Una volta che avrai costruito la Radice vedrai dei cambiamenti palpabili nella tua vita, e questi li potrai condividere nel gruppo, trovando il supporto che purtroppo non avrai dalle persone attorno a te. Purtroppo sai meglio di me che tendenzialmente la gente non vuole cambiare, e quando vede qualcuno farlo cercano di riportarlo al loro livello, per non sentirsi troppo inadeguati. Se posso darti un consiglio, non parlare a troppe persone di questo percorso. Come ti ho già detto, la maggior parte non capirebbe e all’inizio rischieresti di essere deriso (che poi, a dirla tutta, alla lunga sono le stesse persone invidiose che ti chiederanno come hai fatto a raggiungere i tuoi obiettivi).

Attenzione però! Ci tengo a ripetere, per l’ennesima volta, che dovrai essere tu solo ad agire. In quest’ottica avrai tutto il supporto di cui avrai bisogno.

Ritornando ad un paio di punti poco sopra, ci sono due cose interessanti che mi mancano ancora di dirti.

La prima è che, nonostante il percorso sia completamente in solitaria (e così deve rimanere), riconosco che, se lo condividi con una persona fidata, potrete “trainarvi” a vicenda e raggiungere più velocemente i risultati.

Per questo ho deciso che, acquistando il percorso, avrai la possibilità di regalarlo a chi vuoi tu. Una volta acquistato Felicità per Homo Sapiens ti basterà fornirmi il suo nome e la sua email (ovviamente con il suo consenso) e tempo 48h attiveremo anche a lui/lei il percorso. È il regalo che avrei voluto tantissimo ricevere quando ho iniziato il mio percorso, ormai più di 10 anni fa… avrei evitato così tanti errori, frustrazioni e tempo e soldi persi inutilmente!

La seconda è che il percorso prevede fino a 6 call personalizzate alla fine delle 12 settimane. In poche parole, non ti libererai di me così facilmente! 😉 oltre al gruppo privato elitario avrai accesso direttamente a me, personalmente via Skype (o con qualche altro marchingegno tecnologico che ci permetterà il contatto telefonico audio/video).

A tutto questo voglio aggiungere anche la possibilità di contattarmi via email quando ne sentirai la necessità. Risponderò con i miei tempi (ho veramente molte email a cui rispondere ogni giorno, e non è mia consuetudine rispondere a monosillabi… quindi risponderti mi richiederà del tempo) ma avrai sempre una risposta alle tue domande.

Tutto questo per me, e consapevole poi dei risultati che Felicità per Homo Sapiens porterà nella tua vita, ha un valore REALE di 2080 €. È poco più di iPhone o di quanto spende una persona media, all’anno, in frivolezze, divertimenti e compensazioni.

L’offerta Oro

Sì, è una cifra importante ed è il prezzo pieno che costerà il percorso al raggiungimento dei 100 posti (ricordi la limitazione n° 2?).

Fino a quel momento il percorso verrà la metà: 1080 €.

Sono sincero, non ho la più pallida idea di quando raggiungeremo i 100 posti completi. Io sinceramente non ho fretta e voglio fare le cose per bene. Come ormai sai, non voglio raggiungere chiunque e far entrare cani e porci. Preferisco metterci il triplo del tempo ma avere le persone giuste all’interno della nascente community della Decrescita Spirituale.

Quindi, invece che dirti di fare in fretta che i posti si esauriranno subito, ti dico solo di fare le tue valutazioni. Stai sicuro che, comunque, il prezzo salirà veramente, e non per finta, come fanno in tanti giusto per metterti un po’ di pepe al deretano.

Questa è l’offerta più completa che ti potessi dare, ed è l’offerta ORO: un’esperienza a 360° che comprende tutto quello di cui necessiti per diventare veramente il Leader Supremo della tua realtà.

Ma non è l’unica.

Ne ho ancora 2 da presentarti. Non sono complete come quella che hai appena scoperto, ma sono pensate per chi vuole vivere comunque l’esperienza del percorso, ma senza tutti i plus aggiuntivi che vi gravitano attorno.

L’offerta Argento

È del tutto identica a quella ORO e presenta tutti i suoi vantaggi, ma al proprio interno comprende solamente 3 call (al posto delle 6 di quella ORO). Ricapitolando, contiene il percorso, 3 call, accesso per sempre al gruppo privato elitario, possibilità di regalare il percorso stesso ad una persona cara e di scrivermi via email tutte le volte di cui sentirai la necessità.

Viene 880 € (e salirà, dopo i primi 100 posti, a 1680 €).

L’offerta Bronzo

Uguale alle precedenti, ma non prevede alcuna call né il mio supporto via email. Contiene quindi percorso, accesso al gruppo privato elitario e la possibilità di regalare il percorso a chi vuoi tu.

Viene 680 € (e salirà, dopo i primi 100 posti, a 1280 €).

Qui sotto trovi ricapitolato tutto quanto. Trovi i 3 pulsanti di acquisto (relativi alle 3 diverse versioni) subito sotto le offerte per te.

100
Posti disponibili rimasti

Argento

880

Salirà a € 1.680 al termine dei posti disponibili.

  • Percorso Online di 12 settimane
  • Gruppo Privato Élite
  • Regala il Percorso ad un amico fidato
  • Percorso personalizzato con 3 Call private
  • Linea diretta con Andrea via email (media priorità)

Oro

1.080

Salirà a € 2.080 al termine dei posti disponibili.

  • Percorso Online di 12 settimane
  • Gruppo Privato Élite
  • Regala il Percorso ad un amico fidato
  • Percorso personalizzato con 6 Call private
  • Linea diretta con Andrea via email (alta priorità)

Bronzo

680

Salirà a € 1.280 al termine dei posti disponibili.

  • Percorso Online di 12 settimane
  • Gruppo Privato Élite
  • Regala il Percorso ad un amico fidato
  • Nessun Percorso personalizzato tramite Call private
  • Nessuna Linea diretta con Andrea via email

Modalità di pagamento tramite PayPal, Carta di Credito/Debito e Bonifico Bancario.

IMPORTANTE: Non siamo psicologi, psicoterapeuti, psicoanalisti né medici, né ci dichiariamo tali. “Felicità per Homo Sapiens” non è un percorso psicologico né medico. Se sospetti o sei a conoscenza di eventuali disturbi fisici o psicologici sei invitato ad affidarti ad un trattamento medico o psicologico specifico. Leggi il nostro Regolamento per saperne di più.

Appena avrai scelto l’offerta che più si addice alle tue caratteristiche, cliccando sul pulsante di acquisto verrai catapultato verso il riepilogo dell’ordine e relativo pagamento. Qui potrai facilmente scegliere la modalità di pagamento. Le due standard sono tramite PayPal e carta, ma ciò non toglie che, se preferisci, puoi pagare tramite bonifico bancario (in questo caso mi contatti via email e ti girerò i miei estremi bancari). Una volta effettuato l’acquisto ti arriverà un’email con l’avvenuto pagamento e che ti darà la possibilità di registrare il tuo nuovo account nell’accademia del Project Excape. Una volta creata verrai reindirizzato all’interno della tua area privata. Qui troverai il percorso “Felicità per Homo Sapiens” che ti aspetta scalpitante con la prima settimana attivata e pronta alla visione.

Ora, di settimana in settimana, ti arriverà un’email di notifica che ti avviserà che avrai la nuova settimana pronta e disponibile ad essere vista. Ricorda che, nel primo video della prima settimana, troverai il link che ti darà accesso esclusivo al gruppo elitario dell’accademia del Project Excape!

Complimenti! Hai letto qualcosa come 10.000 parole e sei arrivato fino a qui. Già questo indizio mi fa capire quanto tu sia motivato in questo momento.

Che dire… sono veramente felice che tu sia arrivato fin qui a leggere. Si vede che in qualche modo quello che hai trovato in questa pagina non ti ha lasciato totalmente indifferente.

Spero di vederti dall’altra parte e conoscerti.

Comunque, al di là della scelta che farai, mi sento con tutto il cuore di augurarti tutto il bene possibile… o ancora meglio, come è mio solito fare, ti auguro…

buona Vita,

Andrea Di Lauro

Firma Andrea Di Lauro

© 2016 – 2019 Project Excape

Termini di Servizio | Privacy | Cookie